Supporto tecnico NON ufficiale per
Grim Fandango


Grim con Residual su tutti i Windows, Mac e Amiga OS!

Se intendete giocare oggi la versione originale di Grim e non vi interessa il Grim Fandango Remastered, avete due opzioni, una elementare e multipiattaforma, l'altra piuttosto contorta, dura e pura solo per Windows. La soluzione facile prevede che vi rivolgiate all'utility ResidualVM, disponibile per Windows, Mac e Amiga OS4: si tratta di un interprete gratuito in stile ScummVM, che gestisce il gioco nativamente per questi sistemi operativi in OpenGL, risolvendo anche il bug del dialogo mancante tra Manny e Domino all'inizio dell'Atto III, importante per capire meglio la storia. Dovete semplicemente copiare tutti i file ".lab" e la patch ufficiale LucasArts (SENZA avviarla) in una cartella, e puntare ResidualVM su quella cartella. Ciò detto, ResidualVM di suo non è esente da glitch visivi minori, ma rimane una scorciatoia consigliata, comoda e stabile.

Windows XP e successivi

Il programma d'installazione originale fornito coi dischi è a 16bit e non può più essere eseguito sui moderni sistemi operativi, ergo dovete usare questo sostituto, che cercherà pure di scaricare e installare la patch ufficiale al momento dell'avvio del launcher. Scrivo "cercherà" perché la suddetta patch ufficiale dà i numeri sotto Windows 7 e successivi, comunicando che il gioco è già aggiornato quando non è vero. Nessuna paura: la nuova versione della mia patch storica per la compatibilità di Grim provvede sia all'aggiornamento del gioco sia all'adeguamento della compatibilità dell'eseguibile italiano. Se nonostante tutto Grim ancora non girasse decentemente, avete due opzioni: copiare l'emulatore di vecchie DirectX DgVoodoo2 nella sua cartella oppure... fate un favore a voi stessi e buttatevi su ResidualVM!