Versioni, edizioni e reperibilità di
Sam & Max Hit The Road

Consiglio ai collezionisti di consultare l'Italian LucasArts Museum per una disamina particolareggiata
di tutte le edizioni italiane pubblicate.


vedi la pagina di commento per ulteriori informazioni

Sistema Requisiti Supporti Lingua Reperibilità
DOS AT 286 16Mhz, 640Kb, VGA, consigliati 2Mb e scheda sonora Soundblaster o General Midi 6 dischi 3,5" HD, più 1 disco 3,5" DD Italiano Ebay
DOS Cd-rom "Talkie" 486, 4Mb, VGA, Soundblaster, lettore cd-rom, consigliati Roland/Soundblaster 1 cd Doppiato in italiano Ebay
Macintosh Cd-rom "Talkie" 68040 o PowerPC, 8Mb 1 cd Inglese Ebay
Windows Pentium II 233Mhz, 64MB 1 cd Doppiato in italiano Ebay
Windows / Mac / Linux 1.4Ghz (Windows), 2Ghz (Mac/Linux), 1Gb RAM, 64Mb VRAM (Mac), 256Mb VRAM (Linux) Digital Delivery Doppiato in italiano
(inglese su Steam)
GOG e Steam

La versione Mac viene realizzata solo nel 1995, contemporaneamente a quella di Day of the Tentacle. Come per quest'ultima, il sonoro con wavetable Roland software e la grafica in 320x200 "gonfiata" a 640x480 con un sistema di "graphic smoothing" hanno reso anche questa versione la migliore fino all'avvento di ScummVM, che può applicare gli stessi effetti su qualsiasi piattaforma. Ancora una volta la programmazione del porting è a cura di Aaron Giles.
Nel 2002 sempre Giles si è occupato di riprogrammare il codice di alcune vecchie avventure Lucas per renderle compatibili con i moderni sistemi operativi. Il trattamento è toccato a Day Of The Tentacle, Sam & Max Hit The Road, Full Throttle e The Dig. Le musiche midi sono suonate tramite il sintetizzatore installato sotto Windows, mentre è possibile attivare un antialiasing grafico per visualizzare la grafica in alta risoluzione addolcendone la pixellosità. Questa nuova edizione è stata pubblicata completamente in italiano dalla Activision, publisher europeo della LucasArts nel 2007: non fa ad ogni modo nulla che ScummVM non faccia (meglio). Non a caso la riedizione multipiattaforma Mac-Windows-Linux su GOG usa questo motore, che avvia l'edizione originale DOS.