Versioni ed edizioni di Loom

Consiglio ai collezionisti di consultare l'Italian LucasArts Museum per una disamina particolareggiata
di tutte le edizioni pubblicate in Italia.


VERSIONI ORIGINALI A 16 COLORI (1990)
(DOS, Amiga, Atari ST, Mac)

vedi la pagina di commento per ulteriori informazioni

Sistema Requisiti Supporti Lingua Reperibilità
DOS XT 8088, 512Kb, CGA, consigliati 640Kb, EGA, Roland, Hard Disk 3 dischi 3,5" DD o 6 dischi 5,25" DD Inglese
(Italiano con patch amatoriale)
Ebay
Amiga 512Kb, consigliato 1Mb 3 dischi 3,5" DD Inglese Ebay
Atari ST 512Kb 3 o 6 dischi 3,5" DD o SD Inglese Ebay
Macintosh 68000 7Mhz, 1Mb, 16 colori 3 dischi 3,5" DD Inglese Ebay

I porting Amiga, Atari ST e Mac presentano intatta la grafica EGA a 16 colori della prima versione PC. Le differenze sono nella resa audio: l'Atari ST ripropone in sostanza il sonoro Tandy a tre canali del PC, il Mac usa una wavetable software per emulare una sorta di General Midi / Roland MT-32, mentre l'Amiga ha un ottimo audio stereo riorchestrato ad hoc da Dave Hayes & David Warhol, più metallico della controparte MT-32, concettualmente simile all'arrangiamento Gameblaster su PC. Giocando su Amiga con 1Mb di RAM, si riducono i cambi di disco e la quantità dei caricamenti.


VERSIONI A 256 COLORI (1990-oggi)
(DOS, FM-Towns, Windows/Macintosh su Steam)

Sistema Requisiti Supporti Lingua Reperibilità
DOS "Talkie" AT 286, 640Kb, VGA, lettore cd-rom, hard disk e mouse 1 cd /
digital delivery
Inglese
(Italiano con patch amatoriale)
Ebay oppure
digitale su GOG*
FM-Towns lettore cd-rom 1 cd Inglese
(Italiano con patch amatoriale)
Ebay
Windows / MacOSX essenziali Digital-delivery Inglese Steam





Rilettura probabilmente realizzata per tentare di rilanciare il gioco: la versione PC teoricamente sarebbe il primo adventure "talkie", cioè doppiato, della giocografia LucasArts, ma in realtà è realizzata dalla Mindscape e pubblicata dalla Software ToolWorks, lasciando all'incarnazione cd-rom di Indiana Jones and the Fate of Atlantis il reale primato. Su PC il sonoro è completamente su un'unica traccia audio, incluso il buon doppiaggio inglese: gli autori sono stati infatti costretti a rivedere e accorciare i dialoghi, con la collaborazione dello scrittore Orson Scott Card. Se l'uso dell'audio cd aiuta indubbiamente a garantire una qualità eccelsa, rallenta le partite non poco per il salto da un timecode all'altro: a questo scopo è meglio copiare i file del gioco in una directory sull'hard disk. Com'è evidente dalle immagini, la grafica è stata interamente adattata ai 256 colori. Rispetto alla versione floppy, ha sequenze meno lunghe, dialoghi asciugati e manca dei primi piani. Usando ScummVM potete convertire l'unica traccia audio in MP3 ed usare quel file invece del supporto ottico.
Stranamente, l'edizione FM-Towns è un ibrido tra la versione PC Cd-rom e quella PC Floppy. La grafica è in 256 colori (ma non esattamente uguale alla controparte DOS), le musiche sono su tracce audio e suonate in loop, uguali a quelle della versione floppy. Non presenta doppiaggio nè dialoghi rivisitati, offrendo quindi tutte le sequenze e tutti i primi piani della versione PC Floppy. Per qualcuno è l'incarnazione migliore del gioco, anche se dal canto suo l'autore Brian Moriarty ritiene canonico solo l'originale EGA.


Come per Indy 3 e Zak, la risoluzione su FM-Towns passa da 320x200 a 320x240: non soltanto i 40 pixel in più non sono in effetti usati, ma la grafica risulta così schiacciata! Diventa però impossibile ripristinare l'aspect-ratio corretta di 4:3 con ScummVM, che non è programmato per correggere il 320x240 (probabile invece che sull'uscita video NTSC del Towns i pixel fossero rettangolari e il problema non si ponesse). Sottolineo anche che solo la macchina reale o un emulatore possono riprodurre il particolare scrolling fluido del Towns a 60fps: ScummVM purtroppo si limita all'usuale scrolling a scatti del PC, di 8 pixel in 8 pixel. La traduzione linkata sopra è quella di Carmine TSM, segnalatami gentilmente dalla lucasdelirante Elisabetta detta "YaYa": nello zip trovate un'immagine con la traduzione della lapide, che non è stato possibile implementare in italiano nella patch.
La LucasArts ha riedito la versione cd-rom nel 2009 solo in digital-delivery su Steam, con un rudimentale anti-aliasing opzionale e disattivabile. Questa versione è compatibile con ScummVM (dalla versione 1.7.0), ma non con la patch di traduzione amatoriale. Un motivo comunque interessante per procurarsi l'incarnazione Steam è la possibilità di trasformarla in quella FM-Towns in modo molto semplice.
(*) L'edizione DOS disponibile in digitale su Good Old Games (GOG) si avvale di ScummVM per essere compatibile con Windows, Mac e Linux.

Versione Pc-Engine/Turbografx (1992)

Sistema Requisiti Supporti Lingua Reperibilità
PC Engine lettore SuperCD 1 cd Inglese Ebay

Via di mezzo tra la versione PC EGA (per la grafica) e la versione cd-rom (per le musiche su tracce audio); non ci sono dialoghi digitalizzati, e di conseguenza presenta tutti i primi piani. Discretamente nota in America, inesistente da noi, dove la stessa console era poco diffusa e ancor meno diffuso era il suo lettore cd.