Trama e analisi degli episodi di
Minecraft: Story Mode - Season Two

ATTENTI AGLI SPOILER!
Qui discuto delle scelte che ho operato durante le partite!
Per un'analisi priva di spoiler vi rimando alla scheda generale

1 - Hero in Residence

Regia: Jonathan Stauder
Game-design: Brian Freyermuth (sup.), Vahram Antonian, Andrew Baker, Mandy Benanaw, Michael McCormick, Grady Standard
Sceneggiatura: Eric Stirpe
Uscita: 11 luglio 2017

Conteso dagli abitanti di Beacontown per dispute e problemi più o meno importanti, Jesse vede un nuovo spiraglio d'avventura in una missione nella quale Petra lo/la coinvolge: recuperare un lama fuggito alla sua proprietaria. Quest'ultima è Stella, leader della vicina città di Champion City, gelosa dei successi e della gloria di Jesse. Risolta la questione, non senza un po' di acredine nei riguardi di Petra, che aveva preferito Champion City a Beacontown, si profila una minaccia: dopo la missione, Jesse si ritrova al braccio un gauntlet misterioso, legato all'inquietante Admin. Indagando sulla natura di questa nuova manifestazione, Jesse e Petra incroceranno la strada con l'avventuriero Jack e il suo saggio assistente mugolante Nurm.

Alla faccia dell'amicizia, con il 19% degli utenti, ho iniziato l'episodio accusando i miei amici d'esser "loffi" per aver abbandonato una vita d'avventure: ci stava, ma si sono contraddetto poco dopo. Ci siamo divisi grossomodo a metà quando si è trattato di espletare i propri doveri di sindaco: col 55% ho fatto attendere Petra mentre aiutavo gli abitanti di Beacontown, immagino risultando ai suoi occhi altrettanto "loffio". Prevedibile comunque che il 77% degli utenti, ai quali mi ascrivo, non abbia voluto scontentare nè Stampy nè Stacy, preparando rinfreschi dolci e salati in egual misura. La nevrosi incontrollabile di Radar mi spinge a dargli fiducia a scopo terapeutico (!), quindi come il 67% di noi gli ho lasciato l'ideale scettro del comando cittadino. Mi divertiva l'idea di creare un cartello senza giri di parole, perciò ho scelto "WARNING: HECKMOUTH" per mettere in guardia dalla "bocca dell'inferno" (col 48%). Non so esattamente per quale ragione, insieme al 30% dei giocatori, ho deciso di stare al gioco di Stella quando mi ha considerato un suo "rivale": spirito d'avventura? Forse mi sentivo ormai troppo buonista. Sullo slancio di questa ritrovata aggressività, col 43% ho cercato il furto violento della spada, con soddisfacenti menate di mani e quick time event. In preda allo sprezzo dei buoni sentimenti, ho persino consigliato a Petra (sono nel 37%) di NON essere se stessa con Jack, comportandosi da improbabile gradassa. Il 67% di noi ha mostrato eroismo, distraendo di persona i laser dei guardinani nel tempio. La mia furia impetuosa si è sopita solo quando si è trattato di scegliere il metodo di difesa: col 46% ho optato per il Muro dei Costruttori. Infine, nel climax in cui dovevo decidere se aiutare Jack o recuperare la spada di Petra, ho scelto Jack (col 25%): l'amicizia non c'entra, per me Jack era in pericolo di vita, mentre Petra al limite avrebbe perso la spada. Potrebbe essere un clamoroso errore, perché Petra potrebbe trovarsi disarmata più avanti, ma non sono pentito.