Versioni, edizioni e reperibilità di
Day of the Tentacle

Consiglio ai collezionisti di consultare l'Italian LucasArts Museum per una disamina particolareggiata
di tutte le edizioni italiane pubblicate.


vedi la pagina di commento per ulteriori informazioni

Sistema Requisiti Supporti Lingua Reperibilità
DOS AT 286 10Mhz, 640Kb, VGA, consigliati 2Mb e scheda sonora Soundblaster o General Midi 6 dischi 3,5" HD Italiano Ebay
DOS Cd-rom "Talkie" AT 386, 2Mb, VGA, Soundblaster, lettore cd-rom, consigliati 2Mb e Roland/Soundblaster 1 cd Sottotitoli in italiano(*) Ebay
o nella Day of the Tentacle Remastered
Macintosh Cd-rom "Talkie" 68040 o PowerPC, 8Mb 1 cd Inglese Ebay
Windows Pentium II 233Mhz, 64MB 1 cd Inglese Ebay

La storia dei porting di Day Of The Tentacle è un po' atipica: secondo alcune riviste tedesche dell'epoca, la Commodore tentò di convincere la LucasArts a produrre dei porting di questo gioco e di Rebel Assault per l'Amiga 1200 e per l'Amiga CD32, la console basata proprio sul 1200. Addirittura sul numero della rivista italiana ZETA del giugno del 1995 a pg. 125 si parlava di queste conversioni mancate dandole per annunciate e poi cancellate (mi pare eccessivo, non ricordo nulla di così ufficiale). Le voci hanno tuttavia le gambe: Rebel Assault in effetti uscì per il Sega Mega CD (architettura Motorola come l'Amiga), e l'apparizione misteriosa di un demo AGA di Day of the Tentacle su Aminet, pur disconosciuta dalla LucasArts, costrinse i suoi dirigenti ad ammettere che "tenevano ancora sott'occhio la scena Amiga". Tali osservazioni non devono aver dato esito positivo...
La versione Macintosh non fu presa in considerazione prima del 1996, quando il gran consiglio, su sollecitazione del neoassunto programmatore Aaron Giles (futuro autore anche dell'emulatore MAME), decise di tornare a supportare le macchine Apple. Giles è stato richiamato nuovamente nel 2002 a lavorare su una riedizione Windows, realizzata quando l'allora presidente Simon Jeffery meditava di rilanciare le saghe avventuriere della casa (sogno mai concretizzato). Il trattamento toccò a Day Of The Tentacle, Sam & Max Hit The Road, Full Throttle e The Dig. Le musiche midi in questo caso erano suonate tramite il sintetizzatore installato sotto Windows (anche XP!), mentre era possibile attivare un antialiasing per visualizzare la grafica in alta risoluzione addolcendone la pixellosità. Quest'edizione è stata distribuita in una raccolta disponibile soltanto in Inghilterra e nei paesi scandinavi, il Lucasarts Entertainment Pack: tale raccolta comprendeva in Inghilterra Grim Fandango, Sam & Max Hit The Road, Full Throttle e The Dig, mentre nei paesi scandinavi Day Of The Tentacle sostituiva il secondo. Non preoccupatevi se non riuscite a trovarla: quest'edizione non fa nulla che ScummVM non faccia (meglio). (*) = Nella riedizione Day of the Tentacle Remastered è possibile giocare anche alla vecchia edizione, tramite la pressione di un tasto. Nel caso si voglia estrarre l'originale e giocarlo sotto ScummVM, andrà però ritradotto in italiano seguendo le istruzioni contenute nella mia patch.